Domenica, 22 ottobre 2017 - ORE:13:56

Yakitori in salsa agrodolce


Yakitori, letteralamente uccello alla griglia (yaki グリッド  ” griglia” e tori チキン  ”pollo”) , è un must della cucina giapponese. Non è niente altro che uno spiedino alla griglia, ma non si può negare quanto sia più glam chiamarlo con il nome giapponese!

Smartwatch free

Dopo una faticosa giornata di lavoro, è usanza in Giappone concedersi una sosta nei Yakitori-ya (ristoranti di yakitori), seduti lungo un bancone gomito a gomito i clienti possono osservare il cuoco cucinare e ordinare yakitori di ogni tipo. Non sono un pasto completo, infatti vengono serviti il più delle volte come aperitivi, accompagnati da birra o sakè, che ricordiamo essere la bevanda alcolica detta anche ”vino di riso” perché composta da alcol e dal liquido ottenuto dalla fermentazione del riso.

Ma vediamo come possiamo realizzare dei perfetti spiedini di pollo giapponesi anche in casa nostra:

Ingredienti per 5-6 persone:

  • 500 g di petto di pollo
  • Stecchini di legno da 20 cm o anche meno
  • 1/2 dl di sake o Sherry o Vermouth dry
  • 2 dl di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di mirin o Vermouth dolce
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cm di radice di zenzero fresco
  • 1 peperone rosso
  • 4 cipollotti
  • 1 cucchiaino di fecola di patate o di amido di mais (maizena)

Prima di tutto bisogna preparare la salsa e gli stecchini:

Mettere a mollo gli stecchini nell’acqua fredda, così da non farli bruciare quando saranno messi sul fuoco. Dopodiché, prendere lo zenzero, sbucciarlo e grattugiarlo tutto con una grattugia media su di un pezzo di carta da forno o alluminio; aiutandosi con una lama di coltello mettere il tutto in un pentolino e aggiungere la salsa di soya, lo zucchero, il mirin ( o il Vermouth) e il sake. Portare il composto in ebollizione e farlo bollire a fuoco lento per almeno 3-4 minuti, intanto diluire la fecola con un cucchiaio di acqua fredda e aggiungerla nel pentolino. La salsa deve bollire finchè non diventa bella densa, dunque spengere il fuoco;  far freddare tutto, se possibile mettere in frigo per far addensare bene il composto.

Mentre la salsa agrodolce si fredda si comincia a preparare il pollo: eliminare, innanzitutto, le parti grasse, la forcella e le cartilagini, il pollo va tagliato a tocchetti di circa 3 cm. Successivamente tagliare il peperone a cubetti  sempre di circa 3 cm; pulire i cipollotti eliminando le radichette e la parte verde, poi tagliare la parte bianca in tronchetti lunghi 3 cm.

A questo punto sgocciolare gli stecchini e infilzare in sequenza un pezzettino di pollo, un tocchetto di peperone, pollo e cipollotto e ancora pollo, peperone, cipollotto finche lo stecchino non sarà completo ( lasciare almeno 2cm alle estremità del legnetto perché lo si possa prendere in mano).

Terminata l’operazione, una volta munitisi di pennello, scaldare bene una piastra e deporci delicatamente gli spiedini, intingere il pennello nella salsa agrodolce e spennellare delicatamente gli spiedini solo da una parte. Far cuocere i yakitori per bene, poi girlarli e spennellarne il lato mancante. Ripetere l’operazione con frequenza, in modo che tutti gli spiedini siano abbondantemente ricoperti di salsa agrodolce. Lasciare da parte un po’ di salsa con cui ricoprirli una volta levati dal fuoco. Servire il goloso antipasto, tiepido o caldo a piacimento, con una birra fresca o del sake.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 21 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.